Home » Apprendimento » Certificazioni linguistiche: cosa sono, come ottenerle e quanto costano

Cos’è una certificazione linguistica?

Una certificazione linguistica è un documento ufficiale che attesta il livello di competenza di una persona in una determinata lingua straniera.

Questo tipo di certificato è ottenibile al superamento di esami standardizzati che includono esercizi di lettura, scrittura, comprensione e conversazione nella lingua specifica.

Esistono molti tipi di certificazioni linguistiche, ognuna delle quali è generalmente rilasciata da enti nazionali autorizzati che promuovono la cultura e la lingua del paese in cui operano.

Quali certificazioni linguistiche esistono?

Tra le certificazioni linguistiche più famose a livello internazionale spiccano le certificazioni di lingua inglese come il Cambridge, lo IELTS e il TOEFL. In francese possiamo trovare il DELF/DALF, mentre in spagnolo c’è il DELE.

Qui di seguito potrai trovare una lista delle principali certificazioni linguistiche divise per lingua:

Tipo di certificazioneNome della certificazione
Certificazione di lingua ingleseCambridge English Qualifications, IELTS, TOEFL
Certificazione di lingua spagnolaDELE, CELU
Certificazione di lingua franceseDELF/DALF
Certificazione di lingua tedescaGoethe-Zertifikat, TestDaF
Certificazione di lingua cineseHSK (Hanyu Shuiping Kaoshi)
Certificazione di lingua giapponeseJLPT (Japanese Language Proficiency Test)
Certificazione di lingua russaTORFL (Test of Russian as a Foreign Language)

Generalmente, ogni certificazione è suddivisa in livelli conformi al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).

All’interno del QCER, i livelli di competenza sono categorizzati come segue: A1-A2 (principiante), B1-B2 (intermedio), C1-C2 (fluente).

Com’è fatta una certificazione linguistica?

In genere, le certificazioni linguistiche includono i dati personali del candidato, i risultati ottenuti nella prova, l’istituto che ha emesso il documento e i numeri identificativi della certificazione.

Le certificazioni linguistiche sono documenti ufficiali e devono quindi contenere tutte le informazioni necessarie per prevenire la falsificazione.

Se desideri verificare la validità di una certificazione linguistica, sarà sufficiente rivolgersi all’ente che l’ha emessa, il quale sarà sempre indicato in ogni certificato.

Se desideri visualizzare una certificazione linguistica, puoi controllare quella del DELE sul sito dell’Instituto Cervantes di Napoli.

Come ottenere una certificazione linguistica

Per ottenere una certificazione linguistica devi seguire i seguenti passi:

  • Scegli la certificazione: La scelta della certificazione è importante, poiché ogni lingua offre numerose opzioni di certificazioni linguistiche in base alle necessità e alle abilità dello studente. Ad esempio, per lo spagnolo, è possibile scegliere tra il DELE e il CELU.
  • Registrati per l’esame: Il passo successivo è contattare un ente autorizzato, pagare la tassa di iscrizione e registrarsi per l’esame. Ricorda che questi enti hanno scadenze per l’iscrizione e tengono gli esami in periodi specifici dell’anno.
  • Sosteni l’esame: Generalmente, ogni esame per ottenere un certificato linguistico include esercizi di lettura, scrittura, comprensione e conversazione.
  • Attendi i risultati: Dopo aver sostenuto l’esame, bisogna attendere i risultati. Di solito, questi vengono comunicati entro un certo periodo di tempo dall’ente certificatore. Se superi l’esame, riceverai la tua certificazione linguistica ufficiale che attesta il tuo livello di competenza nella lingua specifica.

Quali enti rilasciano le certificazioni linguistiche?

Tra gli enti più famosi che rilasciano le certificazioni linguistiche si possono trovare:

  • Cambridge: L’università di Cambridge rilascia le Cambridge English Qualifications, come ad esempio il B2 First, il C1 Advanced o il C2 Proficiency.
  • Educational Testing Service (ETS): questo ente è responsabile del Test of English as a Foreign Language, meglio conosciuta come certificazione TOEFL.
  • British Council: in Italia il British Council rilascia lo IELTS (International English Language Testing System).
  • Goethe-Institut: Il Goethe-institut è un ente tedesco che rilascia il Goethe-Zertifikat, un certificato per il tedesco come lingua straniera.
  • Alliance Française: questo ente è responsabile delle certificazioni di lingua francese come il DELF (Diplôme d’Études en Langue Française) e il DALF (Diplôme Approfondi de Langue Française).
  • Instituto Cervantes: L’instituto Cervantes, che ha numerose sedi anche in Italia, si occupa della certificazione DELE (Diplomas de Español como Lengua Extranjera).
  • Hanban: L’Hanban (o Istituto Confucio) organizza gli esami Hanyu Shuiping Kaoshi (HSK) che certificano la conoscenza della lingua cinese.
  • Japan Foundation: questo ente, insieme al Japan Educational Exchanges and Services organizza e gestisce le certificazioni di giapponese JLPT (Japanese Language Proficiency Test).
  • Ministero dell’Istruzione della Federazione Russa: Insieme al Dipartimento di Certificazione dello Stato (DPA), rilasciano il certificato di lingua russa TORFL (Test of Russian as a Foreign Language)

Si può ottenere una certificazione linguistica online?

Sì, è possibile ottenere una certificazione linguistica online. Tuttavia, spesso i principali enti certificatori non offrono questa opzione, poiché sarebbe difficile garantire l’integrità dell’esame.

Per questo motivo, le certificazioni linguistiche ottenute online sono spesso considerate più come attestati di partecipazione che non come documenti ufficiali che certificano le effettive abilità del candidato.

Infatti, esistono numerose app per l’apprendimento delle lingue che rilasciano certificati online, ma tali attestati non sono riconosciuti ufficialmente da alcun ente.

In breve, se si desidera entrare nelle graduatorie pubbliche o avere un certificato di valore per il curriculum, è sempre preferibile ottenere una certificazione ufficiale tramite un esame sostenuto di persona.

Quali sono le certificazioni linguistiche più facili da ottenere?

Non esistono certificazioni linguistiche più facili di altre. Le certificazioni linguistiche sono infatti spesso standardizzate e indipendentemente dal tipo di certificazione e dalla lingua, di solito ci sono due macro-prove d’esame da superare: la prova scritta e la prova orale.

Di conseguenza, considerando le certificazioni linguistiche ufficiali, non c’è modo di dire con certezza quale sia la certificazione più semplice da ottenere.

Tuttavia, si possono prendere in considerazione le certificazioni linguistiche che valutano i livelli di base, come A1 o A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER), le quali potrebbero risultare più facili da ottenere per coloro che hanno una conoscenza di base della lingua.

Le università rilasciano certificati di lingua dopo il conseguimento della laurea?

Generalmente, le università non rilasciano automaticamente i certificati linguistici dopo il conseguimento della laurea in lingue.

Tuttavia, alcune università offrono ai propri studenti opportunità preferenziali per ottenere certificati linguistici.

Ad esempio, a volte possono rimborsare parte del costo di iscrizione, specialmente quando l’università richiede una certificazione linguistica per poter accedere a determinati programmi.

Se sei uno studente iscritto a un’università di lingue in Italia, dovrai conseguire personalmente le certificazioni iscrivendoti autonomamente agli esami presso gli enti certificatori della lingua di tuo interesse.

Quanto costa ottenere una certificazione linguistica?

Considerando le lingue principali, i costi per ottenere una certificazione linguistica variano da 50€ a 355€.

Se invece consideriamo il costo medio tra tutte le certificazioni di tutte le lingue, una certificazione linguistica di livello B2 ha un costo di circa 144€, mentre quelle per il livello C1 costano mediamente 181€.

In generale, più una certificazione linguistica è prestigiosa (come quelle che certificano i livelli C1 e C2), più risulterà costosa.

Inoltre, oltre al costo dell’esame stesso, è necessario considerare tasse aggiuntive come le marche da bollo.

Di seguito è riportata una tabella che riassume il costo medio per sostenere un esame di lingua presso gli enti certificatori:

Livello certificazione linguisticaCosto medio della certificazione (in euro)
A1€102
A2€110
B1€134
B2€145
C1€182
C2€186

Per una suddivisione più dettagliata in base alle lingue, insieme ai costi minimi e massimi della certificazione, puoi fare riferimento a questa tabella:

Tipo di certificazioneLinguaCosto della certificazione (in euro)
IELTSIngleseDa €185 a €254
DELESpagnoloDa €80 a €175
DELF/DALFFranceseDa €66 a €182
GoetheTedescoDa €135 a €355
HSKCineseDa €20 a €50
JLPTGiapponeseDa €50 a €55
TORFLRussoDa €180 a €230

Esistono certificazioni linguistiche gratis?

Non esistono certificazioni linguistiche gratuite riconosciute ufficialmente.

Online sono disponibili numerose app e servizi che consentono di apprendere lingue e, spesso, rilasciano un attestato di partecipazione al termine del corso.

Tuttavia, tali certificazioni non godono di credibilità e potrebbero risultare inutili in contesti lavorativi.

In ogni caso, puoi sempre utilizzare servizi come Rosetta Stone o Babbel per migliorare le tue abilità linguistiche e tentare di conseguire una certificazione ufficiale.

Posso detrarre i costi delle certificazioni linguistiche dal 730?

No, le certificazioni linguistiche non sono detraibili dal 730.

Tuttavia, se la certificazione linguistica rientra tra i costi dell’istruzione primaria, secondaria e/o universitaria, potrebbe esserci la possibilità di detrarre il costo.

Per maggiori informazioni sulla fiscalità delle certificazioni linguistiche, visita questo sito o contatta il tuo commercialista di fiducia.

Si può usare 18 app per pagare una certificazione linguistica?

Sì, 18 app può essere usata per pagare una certificazione linguistica.

Questo dipende dalla discrezione dell’ente certificatore, ma in genere l’Instituto Cervantes, gli istituti abilitati per l’esame IELTS d’inglese (come anche molti altri enti) accettano il pagamento tramite 18 app.

Tuttavia, è sempre meglio contattare direttamente l’ente certificatore di tuo interesse per maggiori informazioni sui metodi di pagamento.

Le certificazioni linguistiche scadono?

In genere, le certificazioni linguistiche non hanno una data di scadenza. Tuttavia, nel caso contrario, la data di scadenza è sempre indicata sulla certificazione stessa.

Indipendentemente da ciò, anche se le certificazioni linguistiche non scadono, è consigliabile rinnovarle ogni 2-3 anni per assicurare a chi le richiede che tu abbia effettivamente conoscenze linguistiche aggiornate.

Infatti, a parità di candidato e certificazione, un candidato con una certificazione linguistica rilasciata di recente avrà sempre un vantaggio competitivo rispetto agli altri.

Perché prendere una certificazione linguistica?

Le certificazioni linguistiche possono essere utili in vari contesti, come:

  • Programmi accademici internazionali: le università potrebbero richiedere un certificato linguistico per partecipare a questo tipo di iniziativa.
  • Esperienze all’estero: alcuni enti potrebbero richiedere un certificato linguistico per accedere ai programmi di scambio culturale o di volontariato.
  • Ottenere un visto: molti paesi richiedono un certificato che attesti la conoscenza di base della lingua per ottenere visti o permessi di lavoro.
  • Candidature lavorative: oggi molte aziende richiedono la conoscenza della lingua inglese (e spesso anche di una seconda lingua). In genere non richiedono certificati linguistici, ma potrebbero farlo per posizioni di lavoro più prestigiose o incentrate sulle lingue (come ad esempio il traduttore o l’interprete).
  • Progressione professionale: le certificazioni linguistiche possono essere richieste come parte dei requisiti per avanzare di grado o ottenere promozioni in determinati settori professionali.
  • Graduatorie pubbliche: In italia ottenere delle certificazioni linguistiche può risultare molto utile per scalare le graduatorie provinciali di supplenza (GPS) e altre graduatorie pubbliche.

Quante certificazioni linguistiche si possono prendere in un anno?

Non c’è un limite alle certificazioni linguistiche che si possono prendere in un anno.

Le certificazioni linguistiche sono documenti ufficiali che attestano la conoscenza di una data lingua. Di conseguenza, non essendoci un limite, puoi ottenere nello stesso anno anche 4 certificazioni linguistiche diverse.

Le certificazioni linguistiche danno crediti scolastici?

Sì, le certificazioni linguistiche conferiscono crediti scolastici per la maturità.

Il numero di crediti ottenibili varia in base al livello della certificazione: più la certificazione è prestigiosa, più punti varrà.

Tuttavia, è importante ricordare che la certificazione deve essere ufficiale, pertanto rilasciata da un ente autorizzato. Le scuole, infatti, potrebbero non considerare valide le certificazioni linguistiche non conformi a determinati standard.

Serve una certificazione linguistica per andare in Erasmus?

Non è richiesta una certificazione linguistica per partecipare al programma Erasmus.

Tuttavia, la tua università di appartenenza organizzerà un test per valutare le tue conoscenze linguistiche, e il superamento di tale test è un prerequisito per poter partecipare al programma Erasmus.

Se sei uno studente universitario di lingue e desideri ulteriori informazioni sul programma erasmus universitario, dai un’occhiata a questo articolo dedicato.

Si possono inserire i certificati linguistici nel Curriculum Vitae?

Sì, i certificati linguistici possono essere inclusi nel tuo Curriculum Vitae (CV). Quando inserisci una certificazione nel tuo CV assicurati di includere:

  • Il nome della certificazione
  • Il livello del QCER della certificazione
  • L’ente che ti ha rilasciato il documento
  • La data di ottenimento della certificazione